Giuseppe Busia nominato Dal CdM nuovo Presidente dell’ANAC

0
61

Giuseppe Busia, avvocato di Nuoro, è il successore di Raffaele Cantone: il Consiglio dei ministri lo ha infatti nominato presidente dell’ANAC (Autorità nazionale anticorruzione) su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, acquisito il parere favorevole delle Commissioni parlamentari competenti.

Busia è stato, dallo scorso 2012, segretario generale presso il Garante per la protezione dei dati personali e succede alla guida dell’Autorità a Raffaele Cantone, rientrato in magistratura e nominato dal Csm capo della procura di Perugia.

Classe 1969, Busia ha conseguito il Dottorato di ricerca in Teoria dello Stato e istituzioni politiche comparate all’Università di Roma “La Sapienza”, il Dottorato di ricerca in Diritto dell’economia presso l’Università degli Studi di Foggia, oltre ad aver svolto corsi di master e perfezionamento alla New York University (New York-USA), la Scuola di scienza e tecnica della legislazione (ISLE) di Roma, la LUISS Business School di Roma, l’Universitad Catolica Argentina (Buenos Aires). Dal 2008 al 2012 Busia è stato Segretario generale dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

Dal 2006 al 2008 ha ricoperto l’incarico di Direttore della Conferenza Stato-Regioni nonché di Segretario della Conferenza Unificata Stato, Regioni e Autonomie locali presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Nel 2006 è stato inoltre vice capo di Gabinetto del Ministero dei beni culturali.

Insieme a Busia sono stati nominati componenti della stessa autorità anche la dott.ssa Laura Valli, il dott. Luca Forteleoni, l’avv. Paolo Giacomazzo e l’avv. Consuelo del Balzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here