Costruzioni, l’Istat: ad aprile crollo della produzione, -51,5%

0
122

Nel mese di aprile 2020 l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra un crollo del 51,5% rispetto a marzo 2020. E’ la stima dell’Istat.

“Il drastico calo della produzione – spiega l’Istituto di statistica – è conseguente alla prosecuzione delle misure di contenimento della pandemia di Covid-19”.

L’Istat ricorda inoltre che l’indice del quarto mese del 2020 “raggiunge il minimo storico della serie” iniziata nel 1995. Nella media del trimestre febbraio-aprile 2020 l’indice mostra una flessione del 33,2% rispetto al trimestre precedente.

Anche su base annua la produzione nelle costruzioni cala drasticamente, “registrando flessioni mai toccate prima”: l’indice corretto per gli effetti di calendario diminuisce del 67,8%, mentre l’indice grezzo mostra una riduzione del 66,7%. Nella media dei primi quattro mesi dell’anno, sia l’indice corretto per gli effetti di calendario sia l’indice grezzo decrescono, rispettivamente, del 25,2% e del 24,4%.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here