Via libera del Cipe ai finanziamenti di grandi e piccole opere. Per la Campania 127 milioni di euro.

0
712

Sbloccate le risorse per il completamento di grandi e piccole opere infrastrutturali, il rinnovo del materiale rotabile e i sistemi di trasporto sostenibile. Dei 59 interventi finanziati, quelli che hanno coinvolto maggiori risorse sono:

  • approvazione del progetto definitivo per il completamento della seconda tratta (circa 19 chilometri) della Strada Statale 106 “Jonica” in Calabria, dall’innesto con la Statale 534 a Roseto Capo Spulico, per un importo di 1.049,6 milioni di euro;
  • approvazione del primo lotto del progetto di costruzione dell’itinerario Caianello(A1) – Benevento relativo alla Strada Statale 372 “Telesina”, per un importo di 460 milioni di euro. I lavori potenzieranno il collegamento della direttrice Lazio – Campania – Puglia lungo l’itinerario A1 (Roma – Caianello) – SS 372 (Caianello – Benevento) –  Raccordo Autostradale (BN/A16) – A16 (Castel del Lago-Bari), fornendo un’alternativa al percorso autostradale in un’area interessata da intenso traffico pesante;
  • approvazione del progetto definitivo del raccordo tra la S.S. 11 “Padana Superiore” a Magenta e la Tangenziale ovest di Milano, che prevede la realizzazione di 17,6 km di strada per 220 milioni di euro;
  • approvazione del progetto definitivo Hub di Ravenna, prima fase (I e II stralcio) in attuazione del Piano Regolatore Portuale vigente. La spesa totale prevista è di 235 milioni di euro, di cui 60 milioni già assegnati con delibera Cipe nel 2012, 120 milioni derivanti da un mutuo da contrarre con la Bei, 55 milioni derivanti da risorse di bilancio dell’Autorità di sistema.

Il Cipe ha, inoltre, approvato l’Addendum al piano operativo “Infrastrutture” del Mit con l’assegnazione di 935 milioni di euro, ripartiti fra il Mezzogiorno (711,8 milioni) ed il Centro Nord (225,5 milioni). L’obiettivo è quello di creare un sistemi di trasporti sostenibile e assicurare una maggiore fluidità di funzionamento alle principali infrastrutture di rete.

A livello regionale, in Campania il Cipe ha destinato 127 milioni di euro per interventi finalizzati al rafforzamento dell’offerta culturale e dei sistemi urbani di promozione turistica.

Il finanziamento interessa 6 progetti:

  • Riqualificazione e rigenerazione urbana del centro storico di Napoli, per 90 milioni complessivi;
  • Restauro e valorizzazione del Litorale domizio, per 20 milioni di euro;
  • restauro e valorizzazione del patrimonio culturale nella Buffer Zone di Pompei, per 10 milioni di euro;
  • restauro e adeguamento della biblioteca di Santa Maria degli Angeli a Pizzofalconea Napoli per la biblioteca Marotta – Istituto di Studi Filosofici, cui è stato destinato 1 milione di euro;
  • restauro della Scuola medica salernitana, con 3 milioni di euro assegnati;
  • completamento della Giffoni Multimedia Valley, per altri 3 milioni di euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here