giovedì 8 Giugno 2023
HomeLavori PubbliciNegli ultimi due anni aggiudicate in Italia Opere pubbliche per 100 miliardi

Negli ultimi due anni aggiudicate in Italia Opere pubbliche per 100 miliardi

Nel 2022 sono state appaltate opere pubbliche per 83,3 miliardi di euro (di cui circa metà relative ad opere del Pnrr-Pnc), contro i 38,3 miliardi in gara nel 2021 (di cui il 14,8% di opere Pnrr-Pnc). In termini percentuali l’incremento in un anno dei bandi è stato del 117,7%.

Un forte aumento anche per le aggiudicazioni, che sono passate dai 48,1 miliardi (di cui l’8,8% di opere Pnrr-Pnc) aggiudicati nel 2021 ai 56,5 miliardi aggiudicati nel 2022 (di cui 34,2% di opere Pnrr-Pnc), pari a un incremento del 17,4%.

Nel rapporto intermedio sulle “Infrastrutture strategiche e prioritarie” realizzato dal servizio studi della Camera in collaborazione con il Cresme e l’Anac si legge «Negli ultimi 2 anni sono stati aggiudicati lavori per oltre 100 miliardi». In un anno si è anche notevolmente ridotto il tempo che passa tra il bando e l’aggiudicazione. In particolare per le opere Pnrr-Pnc, si è passati da circa un anno e 6 mesi a meno di quattro mesi.

Il rapporto rileva che il costo delle infrastrutture prioritarie della programmazione Pnrr-Pnc aggiornato al 31 dicembre 2022 ammonta a 132,5 miliardi di euro, in aumento di circa 7,2 miliardi rispetto alla precedente rilevazione aggiornata al 31 maggio 2022 che individuava una spesa di oltre 125 miliardi.

Un focus del rapporto è riferito all’appalto integrato per le modalità di affidamento dove nel 2022 sono state autorizzate 125 procedure dei lavori per la realizzazione di infrastrutture prioritarie della programmazione Pnrr-Pnc per un ammontare complessivo di oltre 17,7 miliardi dove il 94% degli importi, pari a 16,6 miliardi è affidato con appalto integrato.

Le restanti quote del 6% del valore in gara, 1,1 miliardi, è affidato con appalti di sola esecuzione lavori. Sul totale di 88 bandi con appalto integrato, 60 sono posti a base di gara con il progetto definitivo approvato dalla stazione appaltante. Per i restanti 27 appalti integrati per circa 3 miliardi, sono posti a base di gara con il progetto di fattibilità tecnico-economica.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments