venerdì 3 Dicembre 2021
HomeLeggi e Decreti di settoreNella Legge di Bilancio prorogato anche il Bonus verde 36%

Nella Legge di Bilancio prorogato anche il Bonus verde 36%

La Legge di Bilancio ha prorogato al 31 dicembre 2021 anche la detrazione fiscale al 36% riconosciuta per le spese relative ad opere di sistemazione a verde, realizzazioni di coperture a verde e giardini pensili.

La nuova proroga interviene sull’art. 1 comma 12 della legge n.205 del 2017. Ricordiamo che questo bonus verde è stato prorogato per l’anno 2020 dall’art. 10, comma 1, del D.L. n.162 del 2019.

La detrazione, ai fini delle imposte sui redditi delle persone fisiche, è pari al 36 per cento delle spese documentate, sostenute ed effettivamente rimaste a carico dei contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile sul quale sono effettuati gli interventi relativi alla:

a) “sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;

b) realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

La detrazione è ripartita in 10 quote annuali, per un tetto massimo di spesa di 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo.

La detrazione spetta anche per le spese sostenute per interventi effettuati sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali di cui agli articoli 1117 e 1117-bis del codice civile, fino ad un importo massimo complessivo di 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo. In tale ipotesi la detrazione spetta al singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi. Nei limiti di 5.000 euro sopra indicati devono intendersi ricomprese le connesse spese di progettazione e manutenzione.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments