Aggiornamento Prezzario Lavori Pubblici anno 2020

0
122

Pubblicata in data 22.04.2020 la Delibera della Giunta Regionale n. 186 del 21.04.2020 ad oggetto “D.lgs. 18 Aprile 2016, n. 50 – L.R. 27 febbraio 2007, n. 3. Approvazione Prezzario regionale dei Lavori Pubblici anno 2020 e indicazioni operative in ordine ai costi della sicurezza connessi allo stato di emergenza COVID-19” con la quale:

  1. E’ stato approvato il Prezzario regionale dei Lavori Pubblici anno 2020;
  2. Sono state approvate le indicazioni operative in ordine ai costi della sicurezza connessi allo stato di emergenza COVID-19 per i cantieri i cui contratti risultano in fase di stipula e/o in corso di efficacia.

Il Prezzario regionale anno 2020 si compone di 15386 voci.

Con l’ultima revisione del Prezzario sono state eliminate 1291 voci in quanto riferite a norme abrogate e/o a prodotti obsoleti, non più in commercio, e/o riferibili ad un unico produttore; sono state, altresì, introdotte 3481 voci nuove, tutte determinate attraverso l’elaborazione di analisi prezzi.

Aspetti particolarmente rilevanti introdotti con l’aggiornamento del prezzario sono rappresentati:

  1. dall’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi di cui al D.M. 11 ottobre 2017 (G.U. Serie Generale n.259 del 6.11.2017) avente ad oggetto “Affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici”
  2. dalla indicazione delle modalità con le quali procedere all’individuazione dei costi della sicurezza nei casi di Emergenze ambientali e/o sanitarie quali quelle in atto relative all’emergenza COVID-19 dichiarato con Delibera del Consiglio dei Ministri del 31.01.2020.

In merito a quest’ultimo punto, si riportano le indicazioni operative esplicitate nella Delibera:

Indicazioni operative in ordine ai costi della sicurezza connessi allo stato di emergenza COVID-19 per i cantieri i cui contratti risultano in fase di stipula e/o in corso di efficacia.

Per i cantieri i cui contratti risultano in fase di stipula e/o in corso di efficacia per il periodo di Emergenza COVID-19 come dichiarato dal Consiglio dei Ministri con Delibera del 31.01.2020, il Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione provvede all’aggiornamento del Piano di Sicurezza e Coordinamento con l’individuazione delle ulteriori e specifiche procedure necessarie a garantire la sicurezza sul lavoro, determinando i maggiori costi da sostenere per specifici DPI e/o attività di contenimento dei rischi non necessari nelle normali condizioni procedurali di lavoro in assenza di dette circostanze emergenziali.

I maggiori costi da inserire nel Piano della sicurezza e Coordinamento è determinato dai costi effettivi dei DPI e/o delle Attività di contenimento da svolgere con la maggiorazione del 15% per spese generali e sono evidenziati in uno specifico Capitolo del Computo della Sicurezza.

L’importo di detti costi non è soggetto a ribasso.

Il riconoscimento di detti costi all’Appaltatore resta subordinato alla presentazione di idonea documentazione di acquisto o di idonea documentazione relativa alle attività di contenimento dei rischi, con il riconoscimento del 15% a titolo di spese generali sostenute per tali attività.

La copertura economica di detti eventuali maggiori “costi” sarà garantita dalla voce “Imprevisti” del Quadro Economico finanziato dell’intervento se presenta sufficiente capienza, ovvero dalle economie derivanti dalla rimodulazione delle somme a disposizione dell’amministrazione del medesimo Quadro economico, implementando la richiamata voce “Imprevisti”.

Si allegano, di seguito, i documenti integrali.

Delibera 186/2020

Allegato 1

Allegati da 2 a 9

Allegati da 10 a 40

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here