Legge di Bilancio 2020: 150 milioni per la realizzazione di nuove piste ciclabili urbane

0
75

Tra gli emendamenti dell’ultima ora approvati in Commissione sul disegno di Legge di Bilancio per il 2020 (sul quale il Governo ha preannunciato l’intenzione di porre la questione di fiducia sulla prima sezione del provvedimento), uno, all’articolo 8 (Investimenti degli enti territoriali) dopo il comma 15 dei commi 15-bis, ter, quater e quinquies, prevede l’istituzione di un fondo da 150 milioni di euro da ripartirsi nel triennio 2022-2024 che servirà a co-finanziare interventi finalizzati alla promozione e al potenziamento di percorsi di collegamento urbano destinate alla mobilità ciclistica.

Il fondo servirà a finanziare il 50% del costo complessivo degli interventi di realizzazione di nuove piste ciclabili urbane poste in essere da Comuni ed Unioni di Comuni. Le modalità di erogazione dei contributi, di verifica e controllo delle risorse erogate saranno definite dal un decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore della Legge di Bilancio per il 2020.

Per poter ottenere il finanziamento, Comuni e Unioni Comunali, all’atto della richiesta di accesso al Fondo, dovranno dimostrare di aver approvato in via definitiva strumenti di pianificazione dai quali si evinca la volontà dell’Ente di procedere allo sviluppo strategico della rete ciclabile urbana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here