ANAC: al via le consultazioni delle Linee guida sul rating d’impresa

0
591

L’Autorità Nazionale Anticorruzione ha avviato la procedura di consultazione delle Linee Guida recanti “Istituzione del rating di impresa e delle relative premialità”, grazie alla quale sarà possibile presentare osservazioni sul contenuto del documento attraverso la compilazione del modulo allegato.

Come previsto all’art. 83, comma 10, del Codice dei contratti pubblici, è stato istituito presso Anac il sistema di rating di impresa, secondo il quale l’Autorità ha il compito di definire i requisiti reputazionali e i criteri di valutazione degli stessi, nonché le modalità di rilascio della relativa certificazione, tenendo conto del comportamento dell’impresa negli anni precedenti la valutazione, che concorrono alla definizione dell’affidabilità dell’impresa.

In particolare, i requisiti reputazionali alla base del rating di impresa considerano, anzitutto,  il mancato utilizzo del soccorso istruttorio, l’applicazione delle disposizioni sulla denuncia obbligatoria di richieste estorsive e corruttive, il rispetto dei tempi e dei costi nell’esecuzione dei contratti e dell’incidenza e degli esiti del contenzioso sia in sede di partecipazione alle procedure di gara sia in fase di esecuzione del contratto.

In tale ottica, la normativa stabilisce l’istituzione di un sistema di penalità e di premialità  per la denuncia obbligatoria delle richieste estorsive e corruttive da parte delle imprese titolari di appalti pubblici, comprese le imprese subappaltatrici e le imprese fornitrici di materiali, opere e servizi, prevedendo altresì uno specifico regime sanzionatorio nei casi di omessa o tardiva denuncia.

Il documento in consultazione è articolato in uno schema di Linee Guida ed in una nota esplicativa, contenente sia le motivazioni delle scelte proposte sia le domande ai partecipanti alla consultazione, che sono invitati dall’Autorità a rispettare la suddivisione in argomenti contenuta nel modulo.

Le osservazioni e/o proposte potranno essere inviate, tramite l’apposito modulo predisposto dall’Anac,  entro il 29 giugno 2018 alle ore 18:00.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here