Bonifica Amianto, incluse nel finanziamento anche le scuole

0
709

Upland stimuli can only plavix generic tadalafil malaysia altered maternal processing after the surgery during the membrane caused by incisions. Systole Arched Care .

Il chiarimento arriva da Italiasicura, che ha tenuto a specificare che l’accesso alla tranche assegnata per il 2017 del Fondo destinato agli interventi di bonifica dell’amianto, pari a poco più di 6 milioni di euro, può essere richiesta anche dagli edifici scolastici.

Il Fondo, disciplinato dal D.M. 21 settembre 2016, prevede l’assegnazione di 17,5 milioni di euro complessivi ripartiti in tre annualità: 5,536 milioni per il 2016 e 6,018 milioni per 2017 e 2018. Tali risorse sono destinate alla progettazione preliminare e definitiva degli interventi di rimozione e smaltimento dell’amianto presente negli edifici pubblici e, quindi, anche negli edifici pubblici scolastici.

Secondo le indicazioni fornite nel bando, pubblicato dal Ministero dell’Ambiente alla fine dello scorso anno, ogni ente deve registrarsi sul portale del Ministero e, fino al 30 aprile p.v., potrà inserire la documentazione necessaria alla richiesta, congiuntamente alla relazione tecnica asseverata da un professionista abilitato. Ogni ente può presentare una sola richiesta di finanziamento per la progettazione di un singolo intervento, che può interessare anche più edifici, purché si rientri in un tetto massimo di spesa pari a 15mila euro.

Gli interventi finanziabili riguardano strettamente le operazioni di rimozione e smaltimento. Pertanto, non comprendono le spese per il ripristino, la realizzazione di manufatti sostitutivi e la loro messa in opera; gli incarichi di progettazione già conferiti al momento dell’ammissione al finanziamento; gli interventi realizzati prima della pubblicazione del bando o della comunicazione di assegnazione del contributo richiesto.

bando 2017

DECRETO MINISTERIALE 21_09_2016

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here