Coronavirus, dalla Cassa depositi e prestiti, fino a 1 miliardo di euro alle Pmi

0
401

La Cassa Depositi e Prestiti avvia una serie di iniziative per supportare i territori colpiti dalla diffusione del Coronavirus, e più in generale, per sostenere l’accesso al credito delle imprese in un momento congiunturale complesso.

Attraverso la “Piattaforma Imprese”, CDP prevede di erogare a favore di PMI e Mid-cap fino a 1 miliardo di euro – a tassi calmierati – da veicolare tramite il sistema bancario. Le risorse sono immediatamente disponibili e serviranno a sostenere le esigenze di finanziamento delle imprese nazionali in questa fase congiunturale complessa.

Il Plafond “Piattaforma Imprese”, attivo da metà 2014, ha erogato circa 5 miliardi di euro a oltre 17 mila aziende dal momento della sua attivazione. Lo strumento si è dimostrato negli anni estremamente efficace per supportare le esigenze di finanziamento delle PMI e delle Mid-Cap italiane e risulta quindi essere il prodotto più idoneo a fornire la liquidità necessaria alle imprese in questo contesto economico.

Nell’ottica di fornire un supporto ampio, CDP ha approvato inoltre una misura volta a sostenere gli enti locali nelle aree interessate dall’emergenza del Coronavirus. Si tratta del differimento del pagamento delle rate in scadenza nell’anno 2020 relative a mutui in essere, con debito residuo totale di circa 7 milioni di euro: queste rate potranno essere corrisposte in un periodo di 10 anni, a partire dal 2021. La misura riguarda 9 enti locali – 8 in Lombardia e 1 in Veneto – con una popolazione complessiva di oltre 50.000 abitanti e consente di liberare immediatamente risorse che potranno essere utilizzate per superare l’attuale fase d’emergenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here